top of page

Carriera Alias e ideologia gender, CasaPound Italia contraria alle nuove follie



Pordenone, 27 aprile - "Carriera Alias: nasci cetriolo ma ti senti ananas” una frase provocatoria quella di CasaPound Pordenone che vuole mettere in luce quanto queste nuove percezioni della realtà siano follia allo stato puro. "L’inserimento della carriera alias negli uffici comunali, così come nelle scuole, sta prendendo sempre più piede” - così inizia la nota di CasaPound Pordenone - “evidentemente la biologia è cosa lontana per alcuni consiglieri comunali, abbiamo affrontato la cosa con ironia ma guardando la realtà dei fatti quello che sta avvenendo in questo momento storico è preoccupante, un giorno ti svegli e invece di identificarti come uomo ti senti una donna? Nessun problema, potrai a tutti gli effetti essere considerato tale e, addirittura utilizzare gli stessi servizi igienici di chi donna lo è biologicamente” “Si può considerare una vera e propria discriminazione della natura umana, così si va a distorcere quella che è la realtà e la biologia, si tratta di imporre il pensiero unico, andando a sminuire la persona a favore dell’ideologia gender che crea più confusione che inclusione. - continua la nota - basti pensare anche alla cancel culture, dove si va ad eliminare anni e anni di storia, di vita e di natura per il politicamente corretto per il pensiero della massa, senza però dare la possibilità di replica a chi la pensa diversamente” “Saremo sempre contrari - conclude la nota - all’omologazione e all’imposizione di follie gender, la carriera alias, a nostro avviso, è una buffonata e tale rimarrà, chi dice il contrario è chiaramente già allineato a queste follie”

19 visualizzazioni0 commenti
bottom of page